Per anni, i rischi per la salute posti dalle linee elettriche ad alta tensione sono stati oggetto di un costante controllo ... e, sorprendentemente, sono stati messi a dura prova più e più volte. Così come i produttori di telefoni cellulari non possono ancora ammettere che le radiazioni dei cellulari sono nocive per la salute, gli operatori delle torri di trasmissione negano la nocività delle onde radio.

Questo argomento è diventato interessante quando l'Università di Bristol ha reso disponibile uno studio completo nel 2001, in cui è stata studiata l'interazione tra le linee elettriche ad alta tensione e l'inquinamento atmosferico. L'Università di Bristol, con circa 23.000 studenti e ben duemila collaboratori scientifici, ha indagato sui danni alla salute causati dai campi elettrici.

Da un lato, sono stati studiati gli ioni corona generati dalle linee elettriche ed emessi nell'aria, dall'altro l'oscillazione a 50Hz delle particelle nei campi alternati delle linee elettriche. Questi due fattori contribuiscono al fatto che l'inquinamento atmosferico locale è fortemente influenzato e che si verifica un aumento dell'esposizione della popolazione circostante.

Gli ioni Corona si combinano con le particelle di aria inquinata e cambiano il loro stato di carica nel processo: con stupore degli scienziati, si è scoperto che queste particelle cariche potevano essere rilevate a diverse centinaia di metri di distanza. Poiché sono cariche staticamente, rimangono nei polmoni quando vengono inalate. I rischi potenziali come la leucemia e il cancro ai polmoni sono così notevolmente aumentati. Per le persone che vivono in prossimità di linee elettriche ad alta tensione, l'oscillazione di 50Hz delle particelle quando si depositano sulla pelle porta ad un aumento del cancro della pelle.

Poi, il 03. Novembre 2004 lo shock! In questo giorno è stato riportato un altro grande studio britannico: nel 1997 il Ministero della Sanità britannico aveva commissionato lo studio più esteso al mondo dell'Università di Oxford finora. Questo importante studio ha esaminato i dati sanitari di 35'000 bambini che hanno avuto il cancro!

Gli scienziati hanno notato quanto lontano i bambini colpiti vivevano dalle linee elettriche ad alta tensione e hanno scoperto che la zona pericolosa era poco meno di 100 metri. Per i bambini che vivono direttamente sotto le linee elettriche ad alta tensione, il rischio di cancro aumenta del 100 per cento. Per i bambini di età inferiore ai 15 anni, il rischio di sviluppare la leucemia raddoppia se vivono nella zona di pericolo di meno di 100 metri. Oggi in Gran Bretagna si dice che circa 500 bambini soffrano di cancro del sangue ogni anno, e si stima che il 27% di loro sia causato da un forte elettrosmog. Anche i tumori diversi dalla leucemia e le malformazioni durante la gravidanza possono essere attribuiti agli effetti di un forte elettrosmog.

Sky News ha mosso drastiche accuse contro il governo britannico per aver nascosto un serio avvertimento ai suoi cittadini. Il Dipartimento della Salute ha risposto in modo succinto: "Che la decisione di pubblicare lo studio deve essere presa dagli scienziati". Finora non è stato possibile chiarire i motivi per cui questo studio non è stato ancora pubblicato!

Già negli anni '60 i medici russi scoprirono che anche i campi elettrici più deboli influenzano i sistemi biologici: abbassarono immediatamente i limiti di corrente. Negli Stati Uniti, scuole e persino asili che erano stati costruiti vicino a linee elettriche ad alta tensione sono già stati chiusi più volte. In California è stata approvata la seguente legge: Quando si vendono case che si trovano vicino a linee ad alta tensione, il potenziale rischio per la salute dovuto all'elettrosmog deve essere menzionato nel contratto di vendita.


>• sezione successiva: Radiazioni da telefoni cellulari

>• torna alla categoria principale Elettrosmog