Ciò che è stato considerato vero negli ambienti della medicina naturale per secoli è ancora oggi messo in discussione dalla medicina "moderna": L'acqua è sensibile in termini di informazioni! In generale si trovano gli scienziati che cercano, ma gli scienziati che trovano, voi cercate!

Masaru Emoto sembra aver trovato Si tratta di un metodo relativamente semplice per visualizzare la qualità dell'acqua senza interferenze chimiche. Con questo sostiene infine l'affermazione dell'immunologo francese Jacques Benveniste, che si è fatto conoscere soprattutto per la sua affermazione secondo cui gli antigeni altamente diluiti potrebbero influenzare i globuli bianchi (leucociti) attraverso un "effetto memoria" dell'acqua.

Proprio come prima di lui, Samuel Hahnemann - il fondatore dell'omeopatia - ha pubblicato opinioni completamente nuove sull'acqua e sulle sue potenzialità intrinseche. Non abbiamo certamente bisogno di una conferma medica ufficiale che tali affermazioni siano vere. Grazie a Masaru Emoto, è ora "cristallino" che le informazioni possano essere aggiunte all'acqua.

Einstein ci ha detto, Emoto finalmente ce lo mostra!

Che ci sia o meno verità in queste "affermazioni"... Ve lo mostrerò nel prossimo capitolo.

Lasciatevi sorprendere da ciò di cui l'acqua è capace!


>• sezione successiva: L'acqua può sentire ?

>• torna alla categoria principale Acqua