Uno dei prerequisiti importanti per una visione chiara è che entrambe le metà del cervello devono lavorare insieme "in modo sincrono". Se questo è il caso, si può presumere che sia il corpo che la mente siano in armonia. Fedele al motto: mens sana in corpore sano.

Con i bambini, che sono per natura chiaroveggenti, ci si accorge purtroppo troppo spesso che lo scambio armonico all'interno di questi chakra cambia bruscamente con la scuola. I bambini vengono condotti in una nuova realtà in cui la loro realtà originale non può più prendere il loro posto. Relativamente rapidamente si sviluppa uno squilibrio tra le due metà del cervello, i chakra "ruotano" e le loro capacità mediali si attenuano tanto più a lungo quanto meno.

Non sorprende quindi che molti bambini sensibili si trovino spesso a dover affrontare grandi problemi di salute nei primi mesi dopo l'iscrizione a scuola. Si sviluppano modelli di malattia, che naturalmente dovrebbero anche dare ai genitori spunti di riflessione.

Posso consigliarvi un meraviglioso libro su questo argomento, che vi presenterò brevemente nella prossima sezione.


>• sezione successiva: Vengo dal sole

>• torna alla categoria principale Cancro